Una riserva di energia per tutte le occasioni

In un mercato ormai saturo di soluzioni per la ricarica dei nostri smartphone e dispositivi mobili, riuscire a trovare il prodotto adatto alle nostre esigenze non è per niente facile. Lo scopo di questa recensione è far conoscere un prodotto che con le sue caratteristiche potrà essere un’ttima riserva energetica portatile.

Dimensioni15,2×5,4×1,8cm
Peso245g
BatteriaPolimeri di Litio
MaterialePlastica
CompatibilitàAndroid, Apple, Tablet ecc.
Input5V      2A
OutPut5V   3.4A (MAX)

Aukey PB-N28 è un dispositivo dotato di una capiente batteria da 12000mAh, le cui particolarità possono essere riassunte in tre punti:

  • pratico, grazie alle dimensioni abbastanza ridotte si riesce a tenere in una borsetta senza difficoltà; la lunghezza è praticamente identica a quella di uno smartphone da 5.5″
  • due porte USB in grado di alimentare praticamente qualunque smartphone, tablet o accessori senza problemi
  • una torcia incorporata che può essere comoda in svariate situazioni

Scatola

La confezione di questo caricatore si presenta in pieno stile Aukey, costruita in cartone riciclato e rivestita con un altro cartoncino bianco. Su di esso sono stampate immagini e specifiche del prodotto. La dotazione vede: il powerbank, un cavetto USB-microUSB, il manuale d’istruzioni e la targhetta per la garanzia. Contenuto essenziale ma sufficiente per l’utilizzo. Manuale sufficientemente dettagliato circa le istruzioni

Design

La costruzione è ottima e la qualità dei materiali molto buona. La colorazione bianca rende questo PB-N28 veramente bello. E’ stata curato anche il trattamento oleofobico che non trattiene le impronte. All’interno abbiamo una batteria da ben 12000mAh la cui resa effettiva dovrebbe essere di circa 9500/10000mAh. Va ricordato, infatti, che ogni powerbank per generare corrente, perde parte della propria autonomia. Nella facciata anteriore del caricatore si nota chiaramente il logo Aukey, che funge anche da LED, e alcune specifiche tecniche. Gli elementi distintivi del prodotto si trovano nella parte superiore, dove sono collocati i due Output per la ricarica, un Input di carica interna, la torcia e il tasto Power. Non vi nascondo che questo modello lo ritengo uno dei migliori dal punto di vista costruttivo.

Utilizzo da riserva di energia

La prova pratica si è dimostrata ottima in quanto sono riuscito a ricaricare tranquillamente tre volte il mio Xiaomi Mi Note 3 al 20% di autonomia residua (la batteria del Mi Note 3 è da 3500mAh). Inoltre i tempi sono davvero buoni. Questa batteria portatile arriva fino a 3.4A in uscita per le due porte in contemporanea e a 2.4A per singola porta USB. Per avviare la procedura è sufficiente collegare powerbank e smartphone/tablet/gadget tramite il cavo in dotazione e premere il pulsante Power. Il led che mostra la carica della batteria è particolare in quanto illumina il logo Aukey in bianco, verde o rosso a seconda dello stato della batteria. Una soluzione stilisticamente gradevole ma forse non molto efficace rispetto ai classici pallini led (in pratica è difficile capire se siamo a 20-30-50% di autonomia residua). Infine abbiamo la torcia attivabile e disattivabile premendo per tre secondi il tasto Power collocato a destra.

IMG_20180315_175738_HHT
img_20180315_180201_hht.jpg

Conclusioni

IMG_20180308_161343

Considerando la capacità di riserva energetica, l’effettiva percentuale di ricarica ottenibile, dimensioni, peso e prezzo, AUKEY PB-N28 è un prodotto sicuramente consigliabile. La pecca del LED integrato nel logo non sminuisce assolutamente il potenziale di questo prodotto che è promosso a pieni voti. LINK QUI

 

Seguitemi su Instagram su Telegram  su Facebook e su Youtube

Autore dell'articolo: Salvatore Lamesta

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami