coma_cose

Coma_Cose: rave, birre in lattina ed Hype Aura

Inverno Ticinese. Sembrerebbe il nome di un romanzo iconico e generazionale come: Jack Frusciante è uscito dal gruppo. Ambientato nell’inverno dell’hinterland milanese, riscaldato dalla musica dei centri sociali e dei rave nascosti. Non è nulla di tutto ciò. È il primo romanzo che i Coma_Cose (l’underscore non è un errore di battitura) raccontano nel loro primo EP, il 13 ottobre 2017, in maniera chiara e diretta.

Coma_Cose, il primo EP

Tre brani, 8 minuti, uno stile unico. Il singolo Anima Lattina (chiaro richiamo a Battisti) ha dominato le playlist dello scorso inverno, segnando un momento di passaggio. Da fenomeno di youtube (iniziato nel febbraio 2017 con Cannibalismo) a nuovo embargo musicale. Oggi Fausto Lama (conosciuto come Edipo) e Francesca aka California DJ, coppia sul palco e nella vita, danno alle stampe il primo album del loro progetto: Hype Aura.

coma_cose

Un nome originale con un chiaro doppiosenso alla pronuncia: Hai Paura? Una domanda che pezzo dopo pezzo troverà risposta anche se spetta all’ascoltatore decidere quale. L’album si apre con Granata, pezzo già uscito come singolo qualche settimana fa. Brano dal ritornello incalzante, con la voce di California che ci ricorda: “Mai una gioia tranne la fermata prima di Centrale”.

Hype Aura dei Coma_Cose

I testi dei Coma_Cose sono geniali, ricchi della controcultura moderna. Un insieme di citazioni di film, evergreen musicali e libri iconici. Aggiungeteci uno stile musicale fresco e mai banale, un incontro tra drum’n bass la techno e pop. Il tutto arricchito talvolta da suonds che richiamano alle pietre miliari della storia della musica. Esempio lampante lo si trova nel lisergico Mariachidi, con intro e ritornello arricchito da un organo elettrico alla Ray Manzarek dei The Doors.

coma_cose

Tra Mancarsi e Squali, Via Gola, Lamette, San Sebastiano ed Intro, il viaggio dei Coma_Cose sarà un esperienza da non sottovalutare (come “non sottovalutare mai il ritorno”). The Doors, de Gregori, Battisti, Bukowski, Jaws e tanto altro. Cercare di racchiudere lo stile compositivo di questo gruppo in un articolo sarebbe solo riduttivo, d’altronde come ci ricordava Frank Zappa «Scrivere di musica è come ballare di architettura».

Spotispy

Vi consiglio l’ascolto di Hype Aura tutto d’un soffio, godendovelo fino all’ultima nota. Lasciatevi cullare dalla voce di Francesca, duettate con Fausto, ballate, emozionatevi e ridete tra le loro rime, doppisensi (Alice guarda i gatti perché i Kanye West) ed il loro sound. Noi vi aspettiamo al prossimo appuntamento, tra una gracchiante canzone alla radio ed un nuovo film in 4K. La vostra spia preferita #Spotispy.

Articolo a cura di Mauro Amoruso

Info

  • Ottenere 10Euro gratis con Hype QUI
  • Acquistare da Amazon usando il mio referral cliccando QUI
  • Attivare gratuitamente Amazon Prime cliccando QUI
  • Attivare Prime Video cliccando QUI
  • Ottenere in sconto Amazon Music QUI
  • ATTIVARE SATISPAY col codice SALVATORELAME

Potete contattarmi su Instagram e Telegram per ulteriori dettagli

Autore dell'articolo: Salvatore Lamesta

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami