Fast Charger Aukey da 10W

fast
Read Time2 Minutes, 6 Seconds

Avrete sicuramente sentito parlare dei caricatori wireless su cui basta poggiare lo smartphone per attivare la procedura di ricarica. Oggi questi oggetti si sono evoluti, tanto da integrare anche la tecnologia per il fast charge. E’ il caso dell’apparecchio che ho testato ultimamente, mi riferisco al prodotto Aukey LCQ4.

fast

L’interesse verso questo tipo di prodotti è aumentato da quando molti top di gamma tra gli smartphone hanno integrato questo meccanismo di ricarica senza cavo. Da S9 plus ad iPhoneX a Huawei P20 Pro giusto per citarne alcuni.

 

 

Scatola di Vendita

Classica confezione di Aukey in cartone riciclato con immagini e logo stampati frontalmente e certificazioni sul retro. Dotazione formata da: caricatore fast charge, manuale e targhetta della garanzia. A questo giro non è stato inserito nient’altro anche perchè per l’utilizzo non servono elementi aggiuntivi. Tuttavia mi sarei aspettato un foderino.

 

Design

A livello estetico il prodotto è stato assemblato molto bene e lo si intuisce già al primo contatto. Buoni i materiali costruttivi, non ho apprezzato tanto la mancanza di un trattamento oleofobico nel retro. Questo rende molto visibili le ditate abbastanza fastidiose da vedere. Molto azzeccata, invece, la scelta di inserire un inserto in tessuto per coprire la zona di appoggio dei device. Il cavo è stato integrato direttamente nella base, ha una lunghezza di poco più di 1m ed è antigroviglio. Se fosse stato curato anche l’aspetto dell’oleofobicità questo caricatore non avrebbe punti deboli. Certo si tratta di un dettaglio trascurabile ma a me piace trovare i peli nell’uovo.

 

 

Utilizzare il Fast Charger

Prima di parlare di operazioni varie volevo fare una premessa sul meccanismo di azione. Senza scendere nei dettagli,  la funzionalità wireless è possibile grazie ai componenti interni. Questi sono capaci di attingere elettricità da una fonte, rendendola disponibile per terminali capaci di assorbirla per induzione. Infatti utilizzare il caricatore è semplicissimo, bastano due sole azioni:

  1. collegamento ad una presa di corrente tramite adattatore
  2. collocamento dello smartphone

Se il nostro device non fosse compatibile è comunque possibile utilizzare dei ricevitori Qi che integrano la funzione mancante. Ovviamente si tratta di un elemento che va acquistato a parte. Ho effettuato diverse prove con Samsung Note 8 arrivando a caricarlo interamente in circa 1h e 40′ partendo dal 20% di autonomia.

Conclusioni e Considerazioni

Gadget decisamente interessante per gli smartphone di nuova generazione, facilita le operazioni e limita in parte l’usura del connettore. E’ possibile acquistare Aukey LCQ4 su Amazon al costo di 26Euro, in questo momento è in promozione a circa 21Euro cliccando QUI

 

Seguitemi su Instagram su Telegram su Facebook e su Youtube

00

Lascia una recensione

Please Login to comment

Fammi sapere cosa ne pensi

  Subscribe  
Notificami
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: