quale smartphone scegliere

Quale smartphone scegliere: i miei consigli

Arriva per tutti il momento di dover cambiare cellulare o di acquistarne uno come regalo. In questo articolo vi darò alcuni consigli per capire quale smartphone scegliere per un acquisto consapevole. Il primo elemento da considerare è il budget a disposizione. E’ inutile immaginarsi un top di gamma se la cifra in possesso non è adeguata. Fissato questo primo elemento bisogna iniziare a capire cosa ci propone il mercato in quel preciso momento.

Quale smartphone scegliere: Parametri

Andando nel dettaglio tecnico tutti i parametri da considerare sono:

  • Processore o CPU
  • Ram
  • Fotocamera
  • Batteria
  • Scheda Video o GPU
  • Storage Interno o ROM
  • Display
  • Materiali di costruzione
  • Software

C’è tanto da considerare

Andando per importanza voglio partire dal Processore, il motore di qualsiasi dispositivo. Possiamo paragonarlo al nostro braccio, più è forte e maggiori operazioni sarà in grado di gestire senza intoppi. Attualmente i più diffusi come brand sono: Mediatek, Snapdragon, Exynos e Kirin. Per la mia esperienza ritengo che i più performanti siano gli Snapdragon, a seguire Exynos e Kirin ed infine i Mediatek. La frequenza o clock del processore indica la potenza del chip che lo compone. Un processore con clock a 1.8ghz è ovviamente meno potente di uno che gira a 2.4ghz. Se, quindi, fossimo in cerca di uno smartphone prestante allora il processore dovrà essere di livello medio-alto e con adeguato numero di processori ad alta frequenza.

quale smartphone scegliere

Ancora

Fedele alleato del processore è la Ram, il cui significato è strettamente legato alla velocità. Infatti un telefono dotato di molta Ram permette di svolgere più operazioni nello stesso momento. Se, quindi, il processore indica la forza del braccio, la Ram può essere vista come il numero di braccia, più sono e più cose è possibile fare.

quale smartphone scegliere
L’accoppiata Processore-Ram fornisce il primo dei parametri di valutazione in fase di acquisto. Segue la Batteria, ovvero il dato che personalmente valuto subito dopo i due precedenti. Un telefono che non arrivi a sera come autonomia, NON E’ TOLLERABILE. Un buon range di capacità va dai 3200 ai 4000mAh.

Android o Ios

Il Software è un altro elemento importantissimo, un buon hardware senza un sistema operativo che lo controlli serve a poco. Ad oggi la faida tra chi sia il migliore è tra Android ed Ios. Tralasciando Ios che ha un suo ecosistema chiuso, Android è quello che presenta un maggior numero di utenti. E’ cresciuto molto nel corso degli anni e finalmente con la versione Oreo 8.0 ha raggiunto un buon livello sotto tutti i punti di vista. La domanda da porci prima di un acquisto è: “il cellulare è aggiornato o mi vogliono rifilare un prodotto già vecchio? Verrà aggiornato in futuro?”.

Ultimi ma non meno importanti

Fotocamera e Gpu sono due elementi non decisivi ma che comunque hanno una loro importanza. Per chi cerca un telefono in grado di fare buone foto e video in tutte le situazioni, l’asticella si alza e i prezzi pure. Attualmente le migliori fotocamere sono quelle stabilizzate otticamente (S8, Note8, iPhone 8 Plus, Xiaomi Mi Note 3 per citarne alcuni). Stesso discorso per la Gpu, cioè l’unità che controlla la grafica dei giochi. I gamer da smartphone necessitano di schede video potenti come le Adreno e alcune Mali. Se giochicchiate a Candy Crush non abbiate troppe pretese!!

quale smartphone scegliere
Completano il discorso lo Storage o archiviazione di massa, i Materiali e il Display. Lo storage indica quanto spazio fisico abbiamo all’interno del cellulare per accumulare foto, musica, dati e applicazioni. Consiglio di partire almeno da 32GB, possibilmente espandibili con microSD. Il display fa la sua figura in termini di design e apparenza. Le risoluzioni vanno dall’HD al Full-HD, fino al QHD. Il mio consiglio è quello di puntare ad un buon Full-HD con risoluzione 1920×1080. Capitolo materiali, ad alcuni interessano ad altri no. Considerando i prezzi oggi, un bel telefono realizzato in alluminio sarebbe da preferire a quelli in materiale plastico. Le ultimissime soluzioni vedono l’inserimento di vetro e ceramica che seppur molto eleganti, hanno nella fragilità il loro tallone d’achille.

Concludendo

Come avrete capito, sapere quale smartphone scegliere, oggi, non è per niente semplice. Ci sono tanti aspetti da valutare e tanti ragionamenti ancora da fare. Cambierà il vostro modo di acquistare dopo aver letto questo articolo? Fatemelo sapere nei commenti.

Info

Se siete interessati alle migliori offerte giornaliere su Amazon, potete unirvi al mio canale Telegram QUI. Attualmente sono attive diverse promozioni che trovate riassunte:

  • Ottenere 10Euro gratis attivando Hype QUI
  • Acquistare da Amazon usando il mio referral cliccando QUI
  • Attivare gratuitamente Amazon Prime cliccando QUI
  • Attivare Prime Video cliccando QUI
  • Provare gratuitamente Amazon Music QUI
  • ATTIVARE SATISPAY col codice SALVATORELAME

Tutte le mie Guide sono disponibili nella sezione dedicata sul mio Blog QUI. Per informazioni e consigli in ambito Tech contattatemi su Instagram

Autore dell'articolo: Salvatore Lamesta

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami