Resettare il proprio smartphone in pochi step

Resettare uno smartphone è una delle soluzioni più efficaci e al contempo tra le più sottovalutate dagli utenti. Il Ripristino ai dati di Fabbrica dei dispositivi Android vi permette, infatti, di riportare il vostro device allo stato di fabbrica. In parole povere scompariranno i dati a voi appartenenti e tutte le impostazioni, da voi settate, che torneranno ad essere quelle di default.

Perché è utile effettuare un ripristino? Beh è logico immaginare che il sistema nel tempo tenda ad appesantirsi e a diventare sempre più lento. Riportare il sistema allo stato iniziale, permette di ripartire da zero e avere un sistema fluido e pulito dai problemi accumulati nel tempo.
reset
Vediamo insieme come resettare Android in pochi, pratici passaggi grazie alle funzionalità integrate nel sistema stesso.

Procedure Preliminari

Prima di effettuare un ripristino ai dati di fabbrica, è bene mettere in salvo i dati. Se aveste un dispositivo Android e state quasi sicuramente utilizzando un account di posta elettronica, magari di Google, è bene impostare il così detto Account di backup. Recatevi in Impostazioni -> Backup e ripristino -> Account di backup. Da qui potete selezionare uno dei vostri account su cui salvare impostazioni, app e giochi installati in modo che in caso di ripristino possiate riportare il dispositivo quasi allo stato attuale. Tuttavia tale backup non salva i dati dei vostri giochi o delle vostre applicazioni. Serve solo per reinstallare il software al momento del ripristino tramite il Play Store.
reset
Il backup è un tema piuttosto complesso, e meriterebbe un discorso a parte. Per Whatsapp, ad esempio, ho scritto una guida che trovate QUI.

Alcuni dispositivi, come ad esempio i recenti smartphone Samsung, sono dotati di un loro sistema di ripristino che utilizza account proprietari per salvare la disposizione degli elementi della home, i file degli apk, impostazioni e quant’altro. Dovrete verificare manualmente sul vostro dispositivo la presenza o meno di tali funzionalità, le trovate sempre sotto Impostazioni -> Backup e ripristino.

Come Resettare Android

Una volta presa la decisione, i passaggi da seguire sono davvero semplici. Vi ricordo nuovamente che effettuandolo perderete app e giochi, oltre ai dati salvati sugli stessi, informazioni personali, documenti, foto, video, musica, contatti archiviati su dispositivo e quant’altro. Inoltre è bene sapere che i dati presenti su microSD, ovvero la memoria esterna del vostro dispositivo, non verranno eliminati durante la procedura. Se dovete quindi salvare foto, video o documenti potete sfruttare la microSD come strumento di backup.
Il ripristino dei dati di fabbrica si trova, la maggior parte delle volte, sotto la voce Backup e ripristino delle impostazioni del vostro Android. Per effettuare un ripristino ai dati di fabbrica seguite le seguenti operazioni in ordine:

  1. Entrate nelle impostazioni del vostro smartphone o tablet Android
  2. Cercate la voce Backup e ripristino o Privacy; dipende da dove il produttore del vostro dispositivo ha collocato l’opzione
  3. Scorrete le voci presenti e cercate Ripristino dati di fabbrica o Reset telefono
  4. Scorrete fino in fondo e accettate, sempre che vi siate prima assicurati di aver salvato tutti i dati utili
  5. Non vi rimane che attendere il termine della procedura e il riavvio del dispositivo

 

Seguitemi su Instagram su Telegram su Facebook e su Youtube

Autore dell'articolo: Salvatore Lamesta

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami