snapdragon

Snapdragon, i nuovi Soc 710 e 730 di Qualcomm

L’azienda statunitense sta dimostrando di essere il produttore di chip più attivo sul mercato. La conferma viene dall’imminente utilizzo di altri due Soc: Qualcomm Snapdragon 710 e Snapdragon 730. Questa nuova gamma era stata annunciata al MWC 2018 e dovrebbe posizionarsi tra i flagship della serie 800 e la riuscitissima serie 600.

snapdragon

Snap 710 e 730 andranno momentaneamente a completare la line-up di processori dell’azienda americana. Andiamo a vedere, in base alle informazioni in possesso, le presunte specifiche di entrambi i modelli della gamma 700 in arrivo prossimamente.

Snapdragon 710

Inizialmente era stato riconosciuto con la sigla SD670 da XDA Developers. Il chip avrà prestazioni migliorate fino al 40% grazie al processo costruttivo a 10nm. Per quanto riguarda la connettività, avrà il Wi-Fi dual band con Bluetooth 5.0 con supporto 2×2 MU-MIMO per garantire stabilità alla connessione wireless.

snapdragon

In relazione alla CPU, l’analisi evidenzia l’utilizzo di 2 core Kryo 3xx con frequenza di clock a 2.2 GHz coadiuvati da 6 core Kryo 3xx a 1.7 GHz. Si tratta di una novità rispetto al solito cluster 4+4. Troviamo, poi, il supporto a 60 fps per i display QHD e HDR10 grazie alla presenza della GPU Adreno 615. Supportata anche la registrazione video in 4K a 60 fps. Per chiudere, il 710 monterà l’ultimo Spectra 250 ISP, con supporto fino a tre sensori da 32 MP. Sebbene questo chip funzioni con memorie UFS 2.1 ed eMMC, non avrà un NPU (Neural Processor Unit) dedicata, quindi le funzioni AI saranno gestite da GPU e DSP.

Snapdragon 730

Come è logico aspettarsi, lo Snapdragon 730 sarà una versione ancor più performante. La prima differenza fondamentale è il processo produttivo ad 8nm di Samsung. Questa differenza permetterà un risparmio del 10% di consumi e dimensioni.

snapdragon

La CPU sarà settata con 2 core Kryo 4xx a 2.3 GHz accoppiati a 6 core Kryo 4xx con frequenza a 1.8 GHz. Non varierà la GPU Adreno 615 che, tuttavia, supporterà dall’ISP Spectra 350. A livello di connettività, l’unica differenza è la presenza del Bluetooth 5.1. Altra differenza sostanziale è la NPU dedicata proprio come per i processori Huawei ed Apple.

Non si conoscono precisamente le tempistiche per l’utilizzo dei nuovi processori, anche se dovremmo iniziare a vederli verso la fine di quest’anno. Su quale device vorreste trovarlo? Uno Xiaomi?

 

Seguitemi su Instagram su Telegram su Facebook e su Youtube

Autore dell'articolo: Salvatore Lamesta

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami